Disturbo da Attacchi di Panico - Attacchi di Panico e ansia

Cerca 
Vai ai contenuti

Menu principale:

Disturbo da Attacchi di Panico

DISTURBI
Disturbo da Attacchi di Panico cosa sono ?

Come abbiamo già detto la classificazione medica scientifica del attacchi di panico si chiama appunto Disturbo da Attacchi di Panico la cui sigla corrisponde a D.A.P che sarebbe una sinterizzazione della parola estesa.
Il Disturbo da Attacchi di Panico viene classificato come tale quando dopo il primo è spesso molto violenze violento ciclo di attacchi di panico essi si manifestano con puntualità e ricorrenza.


Generalmente le reazioni istintive al primo accenno di attacchi di panico è quello di opporre resistenza ai sintomi, cerchiamo di camminare di prendere una boccata d'aria di allontanare il problema che stiamo passando cercando di negarlo
Disturbo da attacco di panico

 Ma spesso la reazione che corrisponde è negativa anzi tende a peggiorare la situazione. Perché in maniera paradossale il miglior modo di affrontare gli attacchi di panico nella patologia delDisturbo da Attacchi di Panico e quello di assecondare sintomi farsi attraversare accoglierli e non negarli. 

È importante essere a conoscenza che gli
 attacchi di panico non hanno mai portato nessuna persona alla morte e neanche a danni fisici o mentali permanenti per cui lasciare attraversare gli attacchi di panico dentro proprio corpo e permettere ai sintomi che si generano di sfogarsi aiuta effettivamente a farle andare via prima.
In ogni caso di pericolo o quando si ritiene di avvertire un allarme la calma e il rilassamento ripristinano l'armonia, perché essi rappresentano lo stato perfettamente contrario alla confusione che è quella che contraddistingue il Disturbo da Attacchi di Panico.

Invece di sforzarsi di restare lucidi e di non svenire è più importante puntare la propria attenzione sulla tranquillità e la serenità. Ed è anche vero che quando si è preda di un attacco di panico è molto difficile raggiungere uno stato tale di calma e lucidità per riuscire senza nessun aiuto esterno a evitare questo tipo di malessere per questo motivo potremmo presentarvi alcune tecniche utili per evitare di opporre resistenza.
Che possa piacere oppure no l'attacco di panico che stiamo provando fa parte di noi stessi e il mezzo che il nostro corpo la nostra mente se vogliamo la nostra anima utilizza per dirci che stiamo andando nella direzione sbagliata resistere è come negare e non vedere ciò che può aiutarci a trovare la serenità strettamente collegato agli attacchi di panico è l'ansia detta anticipatoria che nasce distinto in seguito a ripetuti assalti da parte del panico se viviamo questo tipo di situazioni per molto tempo può essere un sintomo precedente agli attacchi di panico,
il meccanismo delle emozioni sul quale agiscono le tecniche di rilassamento è quel tipo di malessere che facilmente viene percepito a livello del del petto e quindi che concerne sintomi fisici come le palpitazioni, la sensazione di affanno, i fremiti e la sudorazione eccessiva i quali solitamente sfociano in codice intestinale e sensazione di nausea. Altre volte invece il fastidio è generalizzato e ci troviamo ad avvertire un disagio che normalmente non si percepirebbe, l'ansia in questi casi si manifesta con la particolare difficoltà a gestire i propri pensieri e con la sensazione di perdere i sensi e il controllo del proprio corpo della propria mente tanto è che si preferisce isolarsi e allontanarsi da situazioni apparentemente comuni.
In realtà l'ansia che noi proviamo in questi momenti è un'energia molto potente positiva che desidera prendere contatto con la nostra parte cosciente quindi con tutto quello che è palpabile dai sensi e che viene vissuto in piena consapevolezza molto spesso si ragiona troppo mentalmente per trovare le soluzioni che sono più adatti a realizzare i propri obbiettivi e non si asseconda il proprio istinto. 

Ma l'istinto è quella voce interiore che molto spesso viene inascoltata e si trasforma molto spesso in situazioni di ansia. Avete mai provato a prendere una decisione non importa se una decisione banale o importante e sentire dentro di voi un senso di nausea o di rifiuto dopo averla presa, quello è l'istinto ovvero l'anima che ci parla e come se dicesse sei sicuro di voler proprio fare quella cosa è davvero la scelta giusta perché. Quando le risposte continuano a essere affermative nonostante quel lieve senso di nausea disagio che si avverte allora l'anima si trova costretta ad alzare i toni ed è così che la cucina diventa ansia o peggio attacchi di panico.
Quando le esperienze negative, i traumi uno stile di vita stressante si impadroniscono della nostra quotidianità ecco che emerge il disturbo da attacchi  di panico le nostre capacità positive vengono oscurate e la mente si abitua a comportarsi in modo dannoso con se stessa. I comportamenti sbagliati che possono condurre al disturbo d'attacco di panico, così come a qualsiasi malessere o patologia sono riconducibili ad atteggiamenti semplici e apparentemente innocui che caratterizzano le nostre giornate la nostra vita furono identificati circa 12 Stati caratteriali che se non vengono armonizzati portano a lungo termine a uno stato di malessere che stanno all'origine dei sintomi fisici che si associano ad essi: irrequietezza;
 debolezza 
 ignoranza 
 costrizione 
 indifferenza 
 dubbio 
 paura 
 impazienza 
 indecisione 
 terrore 
 fanatismo 
 dolore
Questi sono tutti i difetti che possono far parte del nostro carattere fin da quando siamo nati. In seguito furono approfondite le ricerche e ne furono selezionati altri riguardanti tipi di comportamenti che possono condurre a un disagio psicofisico e che rappresentano alcune risposte emozionali a esperienze che viviamo:
ansia 
preoccupazione 
depressione 
noia 
demotivazione 
nostalgia 
stanchezza 
egoismo 
rabbia 
rancore 
sfiducia 
senso di colpa 
vergogna 
influenza abilità 
angoscia 
choc 
esagerazione 
tirannia 
intolleranza 
ascetismo
Come possiamo notare non parliamo di malattie mentali ma solo di sentimenti e emozioni e atteggiamenti credenze negative che si ripercuotono sulla nostra salute psicofisica alcuni di questi comportamenti sono stati identificati come caratterizzanti nel tempo per portare a quello che viene chiamato disturbo d' attacco di panico.


Vuoi sapere come interrompere ansia e panico?Leggi questo articolo

 
Valid XHTML 1.0 Transitional CSS Valido!
Copyright 2015.www.attacchidipanicoeansia.it
Torna ai contenuti | Torna al menu