Tecniche Contro L' Ansia e Attacchi di Panico - Attacchi di Panico e ansia

Cerca 
Vai ai contenuti

Menu principale:

Tecniche Contro L' Ansia e Attacchi di Panico

Tecniche
Ecco le Tecniche per Combattere l' Ansia e gli Attacchi di Panico .

Esistono molte tecniche proposte per vincere Ansia e Attacchi di Panico , qui parleremo di tecniche alternative che hanno una discreta efficacia.
Nel corso della mia esperienza personale con Ansia e Attacchi di Panico ho seguito numerose strade e tecniche per combattere l' Ansia e in questo post troverete solo quelle che io ho sperimentato e che funzionano.

La teoria delle Immagini e la Visualizzazione Creativa .


Questo argomento è vario e esistono come spesso accade numerose versioni , io personalmente ritengo per quella che è la mia esperienza personale e non per sentito dire che la visualizzazione è la tecnica per Combattere l' Ansia più incredibile .

Nella parte in cui ti parlerò di alcune fra le tecniche più importanti a livello energetico  troverai menzione della Visualizzazione , ma quella diciamo che è una visione comune che non entra nel dettaglio del reale valore di questa tecnica.

Nel mio manuale dove parlo delle tecniche per Combattere l' Ansia e gli Attacchi di Panico esiste un ampio spazio sulla Visualizzazione e ho scoperto alcune regole ben precise che la rendono realmente efficace.
La nostra Mente  concepisce quello che immaginiamo come la realtà se reso credibile con la nostra emozione.
Creare immagini non è difficile , lo facciamo continuamente in modo volontario e non , si tratta di strumentalizzare questa capacità della nostra mente per realizzare i nostri obbiettivi, che in questo caso sono di Combattere l' Ansia e il Panico.

Per renderti conto di come la visualizzazione sia una tecnica potente puoi fare questo esperimento:

Adesso sperimenta la Visualizzazione e comprendi come ingannare il tuo corpo, tutto questo ti può far rendere conto come l' immagine che ci creiamo di una particolare situazione ci possa cambiare l'approccio emozionale e fisico , a livello di sensazioni verso quella data situazione; e quindi sviluppare anche Paura Ansia e Panico.

Visualizzazione del Limone.


visualizza il limone
  • Rilassati e cerca un luogo e un momento tranquillo
  • Chiudi gki occhi e quando sei comodo o comoda respira profondamente
  • Immagina un limone
  • Immagina il suo Colore , la superfice della sua buccia

  • Guarda questa immagine e cerca di ricrearla ad occhi chiusi nella tua mente , cerca di riprodurla nei suaoi dettagli , all'inizio è più complesso ma se fai questo esperimento alcune volte ti accorgi come ogni volta riesci a rievocare un'immagine sempre più verosimile

    limone succo

    Immagina di tagliare il limone, e immagina il succo che ne esce, immaginalo con calma , immagina il Limone tagliato in due parti e vedi il suo interno
    Ora prendi una metà del Limone e immagina di dargli un morso , ...Ecco a questo punto sentirai il Gusto amaro del limone la tua bocca in modo automatico comincierà a produrre saliva , propio come quando mangi qualcosa di aspro.
    Come puoi costatare l'immagine costruita nella tua mente ha ingannato il tuo corpo , esso ha creduto di mangiare un limone e ha risposto realmente come se stesse avvenendo realmente.

    Quindi questo esempio è molto semplice ma ho utilizzato tecniche per combattere l'Ansia incredibili in grado di cancellare le Paure e le Ansie , sembra incredibile ma è la pura verità. La nostra mente è capace di compiere Miracoli? Non si tratta di Miracoli si tratta di sconfiggere l' Ansia con le stesse armi  e canali con la quale agisce per turbare la nostra vita-


    Approfondisci le tecniche avanzate contro Ansia e panico?Leggi questo articolo

    Ecco le Principali Tecniche per Combattere l' Ansia e gli Attacchi di Panico.


    Training Autogeno

    Training autogeno tecnica
    training autogeno è una tecnica di auto-rilassamento nata in ambito medico psicologico. È stato il Dott. JH asciutti a elaborarla: il famoso del neurologo e psichiatra scoprì che con il training autogeno poteva ottenere risultati altrettanto positivi che con l'ipnosi eliminando però quella dipendenza che si viene a creare tra paziente e terapeuta e soprattutto mantenendo il soggetto in stato di veglia è una tecnica che chiunque può mettere in pratica, e, al pari della meditazione, risveglia le capacità percettive. Lo scopo del training autogeno è quello di indurre l'individuo in uno stato di rilassamento fisico mentale molto simile a quello del sonno. Attraverso la concentrazione sulle varie parti del corpo che non deve avere nulla a che fare con lo sforzo si arriva a raggiungere uno stato di tale per cui il metabolismo basale e a livelli di quando si dorme e la mente sgombra da ogni pensiero. In sostanza, bisogna lasciarsi andare così che i muscoli e gli organi elimina la tensione accumulate. 

    Con tutte le terapie tecniche naturali che sono quelle non indotte da farmaci i risultati dei tempi dipendono dalle reazioni soggettive. Senza dubbio, praticare il training autogeno con continuità ne accelera i benefici.
    La meditazione. La meditazione è un esercizio validissimo contro i disturbi da attacco di panico in realtà lo scopo finale di tutte le tecniche descritte è lo stesso del training autogeno; la differenza nel caso della meditazione sta nel fatto che essa non necessita di Como di conoscenza particolari esercizi, né obbliga a concentrarsi su determinate zone del corpo benché, non meno del training autogeno induca rilassamento, contro tutto ciò che attenta all'integrità dell'individuo: ritmi frenetici stress persone invadenti.
    Oltre lasciarsi andare con la meditazione si arriva a concentrare l'attenzione sul centro energetico del cuore, liberando quella saggezza innata che gli stili di vita odierni portano a trascurare completamente. L'ideale sarebbe meditare tutti i giorni per almeno 20 minuti ma se ciò non fosse possibile sono sufficienti 10 minuti ciò che importa è perseverare fino a ritrovare il benessere. Affinché la meditazione si svolga correttamente è opportuno esercitarla indicativamente alla stessa ora ogni giorno nello stesso luogo preciso con questi piccoli accorgimenti, l'energia meditativa aumenterà. La meditazione può essere svolta anche in gruppo a seconda delle preferenze delle abitudini di ognuno. Non dobbiamo non abbiate aspettative particolari su questa tecnica ma lasciatemi andare ciò che importa non è tanto tenere un determinato risultato ma potenziare le virtù dell'individuo il solo vero maestro in grado di guidarci nel nostro cammino.


    La respirazione

    Respirare
    Tutti i metodi complementari descritti sono legati fra loro; il training autogeno introduce alla meditazione questo rinvia alla respirazione e allo yoga, il re richi, le visualizzazioni e le affermazioni condividono certamente gli obiettivi di fondo. Un respiro profondo ed effettuato correttamente aiuta ossigenare gli organi interni il cervello e il cuore. La respirazione agisce prevalentemente sul plesso solare, il centro energetico situato in corrispondenza dello stomaco andando ad irradiarsi opportunamente verso il cervello e verso il coccige. Attraverso respirazione il sistema nervoso riscontrerà maggior equilibrio, l'autostima crescerà e man mano che questa tecnica troverà costanza nell'applicazione verrà percepita una calma generale.
    La respirazione può essere applicata in qualunque luogo e in qualsiasi momento della giornata dato che richiede un minimo dispendio di tempo. 

    Esistono diverse teorie riguardanti questo metodo: alcuni affermano nella respirazione debba essere eseguita di pancia altri che debba includere il petto. Personalmente ho trovato i maggiori benefici con respirazione addominale, ma poiché siamo tutti diversi in di ognuno di cui a trovare il modo che più gli si addice. 

    Forse la verità anche in questo caso sta nel mezzo; se così è allora una corretta respirazione dovrà includere se il petto si all'addome. Una respirazione ad hoc comprende i seguenti passaggi innanzitutto bisogna inspirare lentamente e profondamente con le narici cercando di gonfiare l'addome e il petto una volta che l'aria entrate ossigenato gli organi con la sua nuova energia deve essere trattenuta per alcuni secondi per poi espirare altrettanto lentamente profondamente in modo da espellerla del tutto. L'aria precedentemente ispirata e sgonfiare gli organi coinvolti. 

    Durante l'espirazione immaginate di scaricare le anse le preoccupazioni della giornata. L'ideale sarebbe ripetere questo esercizio per almeno tre volte.

    Lo yoga

    Yoga anti ansiaIl termine deriva dal sanscrito iù che significa unire lo scopo dello yoga e accrescere la consapevolezza della totalità individuale e collettiva stimolando l'intuito a connettersi con la natura che lo circonda. Più di una tecnica lo yoga una filosofia di vita che basa le sue applicazioni su certi principi del pensiero indiano secondo i quali il nostro corpo è formato da centri energetici nei quali scorre l'energia universale.

    Nello yoga, esistono diverse tipologie e correnti lo yoga è una disciplina per le proprie coinvolge anche la respirazione che per alcune correnti può essere forzata mentre per altre e spontanea praticandolo yoga, molte disarmonie si riequilibrano: alcuni disturbi fisici scompariranno miglioreranno la stanchezza si allontanerà e l'ansia si acquieterà o addirittura svanirà.


    Il reiki

    Reiki tecniche
    il reiki è una tecnica di autoguarigione con la quale ci si affida al potere dell'energia universale e alla sua efficacia, attraverso le mani dell'individuo che d'una rechi il tramite di questa energia quando ci si fa male viene istintivo appoggiare una mano sulla zona del corpo dolorante, come se questo gesto potesse alleviare il dolore. Anche in questo caso l'intuito non sbaglia, tant'è vero che questo semplice gesto è stato da sempre utilizzato dall'uomo per guarirsi. 

    E come sempre, quando una capacità non viene utilizzata, si perde. Per riacquistarla il consiglio di praticare il rechi, che è una tecnica molto semplice da eseguire; in forma riduttiva si può dire che basta appoggiare le mani sulla zona del corpo in disarmonia, finché si vadano a riequilibrare le energie a bassa vibrazione.
    Per poter praticare reti di primo livello è tuttavia necessario frequentare un corso base, che solitamente una durata di un giorno. Con un semplice sforzo sarà in grado di praticare questa tecnica su se stessi e sugli altri. Oltre a riequilibrare il chakra,, il rechi porta molti benefici sia livello fisico, sia a livello emozionale. 

    Personalmente ho tratto molti vantaggi da questa tecnica è stata insegnata in uno dei momenti più bui degli attacchi di panico. Per attuarle sufficiente sdraiarsi chiudere gli occhi e lasciare che l'operatore appoggiò le mani sui punti prestabiliti. Allo stesso modo è possibile auto trattarsi. Dopo quattro sedute consecutive ho riscontrato un gran miglioramento soprattutto mi sono accorta che il potere armonizzate dei rimedi floreali sembrava essersi amplificato.


    Le visualizzazioni


    visualizzazioneLa visualizzazione creativa è una tecnica mentale che consiste nel vedere quindi immaginare situazioni fatti che vorremmo accadessero. 

    Questo tipo di tecnica rispetto alle precedenti è quella che ha sicuramente più fondamento dal punto di vista scientifico, secondo la legge di attrazione, l'individuo richiama le vibrazioni energetiche che possiedono la sua stessa frequenza provare una paura per esempio significa attirarla perché la stiamo pensando e di conseguenza ne cresciamo il potere. 

    Come afferma il padre della floriterapia, bisogna sviluppare la virtù opposta al difetto che ci contamina, che nella pratica significa cercare di ignorare la paura e l'ansia e concentrarsi su accrescere la calma il coraggio, quindi insite in ogni essere umano, ma momentaneamente nascoste dai fatti della vita. È possibile ottenere ciò anche con le visualizzazioni. Si utilizza il pensiero per creare la visualizzazione che si desidera e si diventino protagonisti assoluti. È necessario fingere di sperimentare le situazioni immaginate entrando il più possibile nel dettaglio cercando di percepire con tutti i sensi come sarebbero le cose se davvero si stesse vivendo quel momento. 

    Anche per la visualizzazione creativa non basta formulare il pensiero una volta ma affinché questo si concretizzi, bisogna ripetere l'esercizio più volte e soprattutto avere fiducia nel fatto che ciò che si desidera avverrà o meglio, si è già avvenendo. 

    La fede nell'universo che nel corso della vita è uno dei passi più difficili da muovere ma anche uno dei più importanti per ottenere la felicità. Gradualmente di giungeranno le idee e gli stimoli necessari a concretizzare ciò che durante l'visualizzazione avete immaginato.

    Le affermazioni.

    affermazioni positiveLa tecnica delle affermazioni verbali e molto simile a quella della visualizzazione creative. Consiste sostanzialmente nel ripetere ad alta voce ma anche mentalmente, frasi appositamente tre formulate. Ribadendo così quotidianamente le affermazioni l'individuo in vita un messaggio al proprio inconscio che si abituerà pian piano a creare in euro connessioni positive e utilizzarle in caso di necessità ma soprattutto a convincersi che ciò che si afferma effettivamente realistico possibile. 

    È sempre una questione di punti di vista: in questo caso sono le affermazioni a cambiare le prospettive le quali modificando anche la realtà che ci circonda prenderanno una piega migliore. Siamo noi i padroni della nostra vita. Le affermazioni così come anche le visualizzazioni accrescono il potere della nostra mente. Le dichiarazioni posso essere contento pur vagamente pronunciate e scritte: la scrittura è sicuramente l'integrazione migliore in quanto è considerata il primo passo nella realizzazione di pensieri. 

    Ebbene formulare la dichiarazione in un tempo verbale che sia accettabile dal proprio inconscio ciò significa che è preferibile affermare al gerundio presente. Per esempio io sto guarendo è meglio di un io sono guarito perché queste ultime frasi potrebbero essere difficile accettazione della nostra coscienza dal momento che suona irrealistica. 

    Il trucco per convincersi più rapidamente noi stessi la nostra psiche e quello di ripetere l'affermazione davanti a uno specchio per almeno una volta al giorno fino al raggiungimento dei risultati che non tarderanno ad arrivare.

     Vediamo un elenco di affermazioni positive per curare gli attacchi di panico.
    Se mi sento male so di essere al sicuro ci sarà sempre qualcuno che mi soccorre.
    Anche se mi sembra di poter morire, non accadrà proprio nulla di male.
    Mi affido alla vita e accetto la mia angoscia.
    Nessuno è mai morto a causa di un attacco di panico.
    Nessuno è mai rimasto ferito da un attacco di panico.
    Le cose che mi fanno paura nascono dalla mia stesse senza, tutto è energia.
    Sono protetto in ogni istante della mia vita.
    Sono libero di poter stare male.
    Nessuno mi giudica, perché nessuno è perfetto.
    Non sono mai solo.
    È solo una questione mentale niente di più.
    Posso aiutare chiunque si senta male perché so cosa si prova.
    Com'è venuto così se ne andrà.
    Comprendo e accolgo la paura come parte del mio essere

    EFT
    [image:image-5]E.F.TE.F.T  è una tecnica di libertà emozionale creata dall'ingegnere americano diGary Graig . Lo scopo di effettivi e quello di istruire come afferma lo stesso Andrea Freddi fondatore dell'associazione Italia il nostro sistema energetico a reagire in modo diverso più sano agli stimoli stressanti riequilibrando le reazioni. 

    In questo modo gradualmente la qualità della vita cambia la frequenza energetica si è levata i limiti lasciano il il postoall'possibilità, le malattie cedono strada la salute infine leggo viene sottratto il ruolo di primadonna che normalmente occupano la nostra vita di ognuno. 

    La profonda natura spirituale dell'essere umano ha modo di manifestarsi con sempre maggiore chiarezza. E effettivi è una tecnica ampiamente efficace sui disagi di tipo fisico devozionale consiste la stimolazione con le dita di una serie di punti del corpo corrispondente 14 meridiani di concerto con la focalizzazione della mente sul problema che si vuole risolvere e o una sua soluzione. E fece gli è una terapia che porta sorprendenti effetti e che abbinata ad altri metodi accelera l'effetto positivo..


     
    Valid XHTML 1.0 Transitional CSS Valido!
    Copyright 2015.www.attacchidipanicoeansia.it
    Torna ai contenuti | Torna al menu