Evitamento nel disturbo di panico e ansia


Scritto da A.Mikaudios. Leggi tutti i temi del glossario da questa pagina


Molto spesso in questo sito, e in molti altri che parlano di attacchi di panico, e delle molte manifestazioni dell'ansia e stress, si legge il termine evitamento. Di frequesnte l'evitamento è incluso nei sintomi dell'ansia, ma per essere più precisi si tratta di una strategia inconscia che metti in atto per "evitare" nel vero senso della parola alcune situazioni o anche, perché no, emozioni che possono scatenare un attacco di panico. L'evitamento è anche una caratteristica di chi subisce la fobia sociale -detta anche ansia sociale.

A questo riguardo, se l'argomento ti interessa, puoi approfondire la fobia sociale in questo post.

Evitare le situazioni e isolarsi

In quel caso è ancora più evidente come il soggetto tende a evitare le situazioni di aggregazione sociale, in sostanza per salvaguardare la sua tranquillità.

Comunque, l'evitamento è questo: un atteggiamento o comportamento che usi per difesa, si evitano le situazioni di maggior "pericolo" o ritenute tali. Questo è un espediente del nostro modo di risolvere i problemi una capacità naturale di attuare strategie di problem solving.

Per fare un esempio concreto, immagina che la tua lavatrice perda acqua: il pavimento è invaso dal liquido e subito immagini l'inquilino del piano di sotto con il conto dei danni da pagare! Il problem solving naturale - naturale per differenziarlo dalle tecniche per il miglioramento personale-, ovvero la capacità di risolvere il problema in breve tempo cosa propone?

Chiudere l'acqua!

Ok, il problema è risolto, così sembra, ma di contro non puoi più usare l'acqua, e in più la lavatrice non funziona.

L'evitamento, analogamente rende l'illusione di avere un potere sul problema, ma di fatto impedisce il fluire naturale della vita e delle esperienze che la compongono. Quindi, risulta limitante e penalizzante a tutti gli effetti. Tolto il primo momento, in cui si ha la percezione di poter gestire ansia e panico evitando quello che si teme, il rischio è ben più grave: la depressione.



Valutazione media: 5 Utenti che hanno votato: 2


Evitamento | Glossario di termini ansia e panico

vota articolo

Scritto da Andrea Mikaudios. Pubblicato il 10-09-2011 ultimo aggiornamento il 12-11-2019


Scopri le soluzioni alternative contro ansia e attacchi di panico ENTRA ORA!